CENTRO INTERNAZIONALE STUDI SUL BAROCCO

Il Centro Internazionale di Studi sul Barocco è un’associazione costituita da tre Enti Promotori e Fondatori, il Comune, la Provincia Regionale e la Camera di Commercio di Siracusa, con sede legale presso l'Ex Monastero del Ritiro di Siracusa. L’associazione si è costituita giuridicamente nel 1984, realizzando i voti formulati nel 1980-81 dal Comitato Nazionale Berniniano, istituito presso l’Accademia Nazionale dei Lincei, e dal Comitato Scientifico Siciliano per le manifestazioni di “Arte e culturale nell’Italia del Seicento”.

In oltre trent’anni di attività il CISB ha collaborato con Istituti Culturali e di Ricerca Nazionali e Internazionali, Università italiane e estere, Soprintendenze ai BB.CC.AA., Associazioni per la tutela, Organizzazioni Nazionali ed Estere, Enti Nazionali e Regionali.

Attività del Centro Studi

MOSTRE

Il CISB organizza e promuove mostre sull’architettura e l’arte barocca.

FORMAZIONE

Il CISB organizza corsi internazionali di storia dell’architettura, convegni, seminari, tavole rotonde, incontri e conferenze.

PUBBLICAZIONI

Il programma editoriale del CISB comprende sia un bilancio delle attività del Centro Studi e delle sue relazioni internazionali, sia una rassegna di studi interdisciplinari.

BANDI E CONCORSI

Il CISB promuove concorsi per premi di laurea, stages fotografici e viaggi studio.

ULTIME ATTIVITÀ

PROGETTO NEPTIS | Nuovi modelli di fruizione e valorizzazione integrata in un’area di eccellenza europea: il circuito barocco e del sommerso dell’antico Val di Noto

Meeting di presentazione e conclusione del progetto a cura dell’Università di Catania. Giovedì 22 novembre 2018 alle ore 10.00 presso l’Aula Magna di Palazzo Centrale, Piazza Università 2, Catania.

Viaggio AISU in Val di Noto. Sulle tracce dei viaggiatori del Grand Tour

Dal 12 al 15 ottobre 2018. L’itinerario si sviluppa nella parte sud-orientale della Sicilia, tra antico e moderno, classicismo e barocco; in un contesto di interesse anche naturalistico, attraversa siti archeologici e luoghi tipici per l’architettura seicentesca, o rendo uno straordinario confronto tra città abbandonate e città ricostruite dopo il terremoto del 1693.

Presentazione progetto Neptis

Presentazione Progetto NEPTIS Soluzioni ICT per la fruizione e l’esplorazione aumentata dei Beni Culturali  

ARCHIVIO ATTIVITÀ